Quando dico Tiffany penso a 3 cose:

  1. la famosa gioielleria di New York;
  2. Audrey Hepburn;
  3. il film “Colazione da Tiffany” di Blake Edwards

Sono tre elementi apparentemente scollegati che, a mio avviso, si possono riassumere nell’eleganza discreta e semplice di Audrey un’attrice che amo tantissimo. Ho pensato a lei, alla sua delicatezza, al film e ad alcune particolari scene quando mi sono trovata a battezzare questi orecchini da sposa

Orecchini da sposa Tiffany-tulle-e-confetti-nuvole-e-gomitoli

Realizzati con un filo di cotone magnificamente ritorto e sottile, mi sono divertita con le sfumature di colore. Mai un gomitolo uguale all’altro, mai un orecchino uguale all’altro.

Orecchini da sposa Tiffany-tulle-e-confetti-nuvole-e-gomitoli

I toni del lilla, del verde, del marrone, del pesca, dell’arancio caldo d’autunno si intrecciano e si mescolano, creando onde di colori che sono sempre in divenire. Non c’è mai uno stacco netto, un passaggio brusco da una tonalità ad un’altra. I colori si fondono e passano gradatamente dall’uno all’altro, dando vita ad orecchini da sposa leggeri, eleganti, piccoli ma non per questo insignificanti o banali. Anzi, devo ammettere che le loro dimensioni così contenute ne fanno un piccolo – passatemi il termine – “gioiello”. Il cristallo swarovski, tono su tono, che ho inserito su ognuno di essi, conferisce loro una luce che ne pone ulteriormente in risalto i colori.

Orecchini da sposa Tiffany-tulle-e-confetti-nuvole-e-gomitoli

Ho amato questi orecchini da sposa per la loro apparente semplicità d’esecuzione (è stato un colpo di fulmine fin dalla prima volta in cui li vidi in una fotografia. Poi, con pazienza ed ingegno, scarabocchio dopo scarabocchio, studiai un modo per realizzarli). E quando scoprii questi meravigliosi e preziosi cotoni è stato un tripudio di gioia e fantasia. Una fantasia, la mia, che mi ha portato ad immaginarli molto bene anche in un contesto quale quello di un matrimonio. Questi colori si addicono tanto ad un’invitata, quanto, a mio avviso, anche a una sposa: discreti ed eleganti – piccoli punti luce di filo – non potrebbero richiamare i colori di un delicato bouquet?

 

Photo di Alessia “Questione di focale” per Nuvole e Gomitoli

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *