Ed eccoci qui, benvenuto Maggio benvenuta, ancora, Eccellenza!

A Maggio il campionato è finito, a Maggio, se in 30 partite sei riuscito a fare almeno 36 punti sei SALVO!

eccellenza - tulle e confetti - voltrese - la moglie di un calciatore

Aprile (e non solo, purtroppo) ci ha fatti soffrire.

Quanta fatica abbiamo fatto per raggiungere quei dannati 36 punti?

Quante partite abbiamo buttato via, giocato male, perso in malo modo (un bel sei a zero sotto il diluvio universale in quel di Finale Ligure, chi se lo dimentica?)…

30 domeniche, 30 presenze, 2700 minuti, 337 chilometri di coste liguri (da Ventimiglia a La Spezia, senza dimenticare, verso Nord, Cairo Montenotte).

Ma, soprattutto, per rendere l’idea e ricordare il mio stato disagioso, 23 punti inaspettatamente totalizzati nella prima metà del campionato (e annesso – assurdo – quarto posto in classifica) e soltanto 15 nella seconda metà, di cui 8 nelle ultime 5 partite.

Sapevamo che non sarebbe stato facile raggiungere il traguardo salvezza, ma forse dopo un buon inizio e qualche bella prestazione non credevamo potesse improvvisamente diventare così difficile evitare gli spareggi per non retrocedere, e salvarci soltanto all’ultima giornata.

eccellenza - tulle e confetti - voltrese - la moglie di un calciatore

Ma oggi, finalmente salvi e coi piedi ancora in Eccellenza, voglio orgogliosamente ricordare quando ad Agosto scrivevo “E noi saremo capaci di restare uniti anche quando andrà tutto storto? Quando la palla proprio non vorrà entrare, quando uscirete dallo spogliatoio con la faccia nera e le maledirete, quelle gambe inutilmente stanche? Io – certamente propensa a credere alle favole, è vero, ma grazie a mio marito ho scoperto che si avverano – dico che si, saremo capaci di perdere, restare uniti e vincere quel che basta.”

Lo voglio ricordare perché.. indovinate un po’ come è andata?

Proprio così.

Quante facce stanche e deluse, quante sere silenziose, quante domeniche finite male. Ma … ma “siamo” (continuo a parlare al plurale) stati BRAVI.

Siamo infatti stati capaci di perdere, consapevoli che quel quarto posto di dicembre non poteva essere vero e non poteva durare a lungo e siamo rimasti UNITI.. così, abbiamo vinto “quello che basta”.

Quello che basta per dire che si, poveri Voi, l’anno prossimo ci trovate di nuovo, qui in Eccellenza!

La Squadra più Famiglia che c’è, con un pubblico di “matti” capitanati dalla sottoscritta, per tutti ormai Guiotta (che non andando fiera delle mie prestazioni la domenica pomeriggio finisco sempre per dire “basta, non ne posso più” , salvo poi ritrovarmi la partita dopo a fare peggio di prima).

eccellenza - tulle e confetti - voltrese - la moglie di un calciatoreeccellenza - tulle e confetti - voltrese - la moglie di un calciatore eccellenza - tulle e confetti - voltrese - la moglie di un calciatoreeccellenza - tulle e confetti - voltrese - la moglie di un calciatore

E allora Grazie, grazie a tutti Voi. Non posso ringraziarVi ad uno ad uno,ma ho qualche Grazie in particolare a cui non posso rinunciare.

Il primo va al nostro Direttore Sportivo “Il Mara Il Mara”: per le risate e l’affetto che ci regala, per l’assurda considerazione che mi dà.. per avermi detto “Lo sai che sei il 12, vero?” .. IMPAGABILE.

Il secondo, va all’unico acquisto del calciomercato gialloblu: il nostro mitico Boggia. Mi maledirà per queste due righe perché è un tipo piuttosto riservato, ma io proprio non sono capace a trattenermi. Non è facile inserirsi in un gruppo così solido, ma lui c’è riuscito. E quanta qualità e quanta corsa li in mezzo al campo.. come avremmo fatto senza? DETERMINANTE.

Il terzo va a chi è riuscito a superarmi in entusiasmo e voglia di partecipare: Sara, Alessandra, Matteo. Volevo darmi una calmata, e invece siete arrivati voi.. IRRESISTIBILI.

L’ultimo Grazie, indovinate un po’, va a mio Marito. Perché mi ha regalato tutto questo e perché mantiene sempre quello che promette. UNICO.

eccellenza - tulle e confetti - voltrese - la moglie di un calciatore

 

Post e foto by: Guia – #lamogliediuncalciatore

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.